Archivio e testimonianze

Maison d’Izieu, rencontre des anciens de la colonie, 2002 (ER)
Maison d’Izieu, rencontre des anciens de la colonie, 2002 (ER)
Alec et René Bergman, à la Maison d’Izieu (ER)
Colonie d’Izieu, été 1943 (Maison d’Izieu, coll. P. Dehan)
Pontont de Pluvis, été 1943 (Maison d’Izieu, A. Bergman)
Dessin de Max Tetelbaum, colonie d’Izieu (BnF)
Répertoires d’archives de la Maison d’Izieu

Archivio e testimonianze

Il lavoro di ricerca sulla storia della colonia di Izieu non è compiuto. Prosegue alla Maison d’Izieu per studiare il contesto in cui la colonia vi si è insediata e la sua vita quotidiana, tentando di ritracciare il percorso di ciascuno dei 105 bambini che vi furono accolti.

Le ricerche poggiano sugli archivi propri della Maison d’Izieu e sullo spoglio di altri fondi in Francia e in Europa.

Il legame tra la Maison d’Izieu, gli « ex bambini » della colonia e tutti coloro che, adulti o bambini, hanno avuto relazioni con la Casa tra il 1943 ed il 1944 sono al centro dei lavori di ricerca e di trasmissione della memoria. Le loro testimonianze ed archivi sono fonti preziose, che documentano il lavoro svolto quotidianamente nella Maison d’Izieu.
Alcuni degli « ex bambini » vengono regolarmente ad incontrare gli studenti in visita.

 

Gli archivi della Maison d’Izieu

 

Il primo fondo di archivio della Maison d’Izieu è stato depositato alla Biblioteca nazionale di Francia (BnF) da Sabine Zlatin nel 1994, prima dell’apertura della Casa.
Il fondo, conservato al dipartimento delle stampe e della fotografia, è costituito da una parte dei documenti che Sabine aveva custodito dal suo rientro alla colonia, poche settimane dopo la retata del 6 aprile 1944: lettere e disegni dei bambini, fotografie della vita quotidiana e degli abitanti della colonia, documenti e lettere riguardanti l’insediamento e l’organizzazione della colonia a Izieu o ancora le iniziative intraprese nel dopo guerra in memoria dei bambini e degli adulti deportati e assassinati.
Un inventario di questi documenti è stato pubblicato nel 1994 dalla BnF.

Al fondo si aggiungono:

  • i documenti e le fotografie provenienti dalla successione di Sabine Zlatin, depositati alla Maison d’Izieu dopo la sua morte nel 1996,
  • le fotografie date da coloro che hanno soggiornato alla colonia o che hanno avuto rapporti con essa tra il 1943 e il 1944. Si tratta delle collezioni di Henry Alexander, Alec Bergman, Juliette Collomb, Philippe Dehan, Guy Pallarés, Paulette Pallarés-Roche, Paul Niedermann, Marie Perticoz, Roger Perticoz, Samuel Pintel e Suzanne Reveillard.
    Le fotografie sono state tutte attribuite e repertoriate dalla Maison d’Izieu.
    Nessuna di essa appartiene ad agenzie di alcun tipo.

I documenti, protetti e inventariati dallo staff del memoriale, sono attualmente conservati alla Maison d’Izieu e andranno ad unirsi al fondo depositato alla BnF.

La Maison d’Izieu possiede anche degli archivi relativi al processo Barbie.
Alain Jakubowicz, avvocato delle parti civili, ha donato al memoriale i suoi fascicoli relativi all’istruttoria del processo.

 

Le testimonianze raccolte

 

Nel giugno 2002 la Maison d’Izieu ha raccolto quindici testimonianze, ossia quelle di:

  • Alfred Adler, Edmond Adler, Henry Alexander, Diane Fenster (Popowski), Georges Hirtz, Yehudit Hoelzel, Henri Kaufmann, Paul Niedermann, Samuel Pintel, Claude Raiz, Bernard Waysenson e Hélène Waysenson, che da bambini hanno soggiornato alla colonia e l’hanno lasciata prima della retata del 6 aprile 1944,
  • Alexandre Halaunbrenner, fratello di Mina e Claudine, catturate il 6 aprile 1944,
  • Renée Pallarés, assistente educatrice durante l’estate 1943,
  • Gabrielle Perrier-Tardy, istitutrice alla colonia da ottobre 1943.

 

Per ricordare il percorso dei testimoni prima, durante e dopo il soggiorno alla colonia di Izieu sono stati realizzati degli incontri semi-orientati da quattro storici o universitari: Pierre-Jérôme Biscarat, Nadine Fresco, Michèle Ganem-Gumpel e Katy Hazan.
Gli incontri sono stati filmati e trascritti e sono conservati al centro di documentazione della Maison d’Izieu.

 

Altri fondi di archivio

 

Sono numerosi i fondi di archivio in Francia e all’estero che contengono documenti relativi al percorso dei bambini di Izieu e delle loro famiglie ed al funzionamento della colonia.

 

Tra i principali in Francia:

  • gli archivi dipartimentali dell’Ain e dei Pirenei Orientali
  • gli archivi del Memoriale della Shoah, Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea
  • gli archivi del Servizio storico della Difesa
  • gli archivi dell’OSE
  • gli archivi dell’ORT
  • gli archivi della Cimade
  • gli archivi di Serge Klarsfeld
  • gli Archivi nazionali

e all’estero:

  • gli Archivi di Stato a Ginevra (Svizzera)
  • gli Archivi del Servizio Pubblico Federale Interno belga, Ufficio stranieri (Belgio)
  • gli Archivi federali a Berna (Svizzera)
  • gli Archivi municipali di Karlsruhe (Germania)
  • le collezioni dell’Imperial War Museum (Regno Unito)

 

Chiunque sia a conoscenza dell’esistenza di altri fondi di archivio o collezioni private di documenti riguardanti la colonia di Izieu o i bambini e gli adulti che vi soggiornarono, è pregato di darcene informazione contattando la 

 

Stéphanie Boissard
Documentalista
Tel: +33 (0)4 79 87 21 05
sboissard@memorializieu.eu